​Che cos’è il diabete e come si cura

Pubblicato il 24/02/2017


Che cos’è il diabete e come si cura

Il diabete è una malattia cronica per cui si ha un aumento della glicemia, ovvero dei livelli di zucchero presenti nel sangue e che l’organismo non è in grado di riportare alla normalità. Le cause possono essere molteplici: infatti questa condizione può dipendere da una ridotta produzione di insulina, l’ormone secreto dal pancreas che consente di usare gli zuccheri e gli altri componenti del cibo e trasformarli in energia, oppure a causa della ridotta capacità dell’ organismo di utilizzare l’insulina. Qualora vi fossero elevati livelli di glucosio presenti nel sangue vi è il rischio che si incorra nella comparsa di complicanze croniche della malattia, quali danni alla retina, al sistema cardiovascolare, ai reni, ai nervi periferici, al cuore ed alle arterie. Tuttavia nel caso in cui si fosse affetti dal diabete non si deve disperare in quanto si può convivere tranquillamente con esso. È importante però sapere cosa causa nella vita di tutti i giorni un aumento oppure una diminuzione della glicemia in modo da mantenerla il più possibile vicino ai livelli normali.

I tipi di diabete

Vi sono tre principali tipi di diabete:

  • -Diabete di tipo 2: si tratta della forma più frequente di diabete, che si manifesta generalmente in persone sovrappeso ed obese con età superiore a 40 anni. L’evoluzione è lenta ed all’inizio i sintomi sono molto lievi. Viene anche chiamato “diabete dell’anziano” o “diabete alimentare”. Si cura attraverso un buon esercizio fisico, una dieta adeguata e farmaci orali, ricorrendo all’insulina solo in pochi casi
  • -Diabete di tipo 1: si manifesta prima dei 40 in modo improvviso e con sintomi evidenti, quali dimagrimento, sete eccessiva, aumento della diuresi e disidratazione. Vi è una reazione immunologica che distrugge le cellule del pancreas che producono l’insulina. Esso va curato con l’insulina, con più somministrazioni nella giornata
  • -Diabete gestazionale: si tratta di una forma temporanea di diabete che si manifesta durante le gravidanze con una cadenza del 6-10%. Questo diabete scompare solitamente dopo il parto, ma è una condizione di rischio per la successiva comparsa di diabete di tipo 2.

Come prevenire il diabete e come curarlo

Si può prevenire il diabete di tipo 2 riducendo anche il rischio di sviluppare ipertensione ed altri fattori di rischio per l’apparato cardiovascolare. Per questo è fondamentale modificare il proprio stile di vita con movimento fisico, anche camminando per solo mezz’ ora al giorno a passo svelto ed alimentarsi in modo corretto, tornando ai cibi genuini senza eccedere con cibi preconfezionati. È bene consumare tutti gli alimenti nelle giuste proporzioni e controllarne le quantità per ridurre il rischio di sovrappeso. Il diabete di tipo 1, invece, non si può al momento prevenire perché nessuna strategia preventiva si è rivelata abbastanza efficace.